Pilates, movimento positivo

Con Giorgio Galli, il mio insegnante di Pilates, posso ritrovare me stessa in armonia e perseguire un movimento fluido e progressivo.

Oggi vi racconto la mia prima lezione; il benessere raggiunto, in modo del tutto naturale, mi fa notare quanto poco sapevo padroneggiare  il mio corpo.

Di certo lo star bene, in senso assoluto, dipende in gran parte dalla capacità di muoversi correttamente.

Mi sveglio ansiosa, sono le 8 di mattina. Sono già in ritardo. Una truccatina leggera, fuseaux al ginocchio e canottiera.

Prendo borsa e chiavi e scappo, sto andando alla mia prima lezione di Pilates. Io, come tante altre, ho letto articoli su questa disciplina, senza mai decidermi a sperimentarla.

Giorgio mi accoglie nella sua aula e mi suggerisce di togliere le scarpe. Per cominciare mi fa salire sopra una sorta di tavolo snodabile che mi sorregge la schiena, in posizione quasi eretta, le gamge sollevate.

Il fine è un iniziale rilassamento, mentre scambiamo due parole… importante costruire una certa confidenza prima di iniziare le varie figure.

Giorgio comincia ad articolarmi i piedi e mi chiede se ho mai sofferto fratture o traumi.

Mi sento davvero coccolata e mi rendo conto che, pian piano, mi sto lasciando andare e la tensione se ne sta andando.

Pensiamo che stare sul letto 30 minuti sia abbastanza per rilassarci, ma ci sbalgliamo. L’abbandono è tutta un’altra cosa. E’ solo quando il pensiero della quotidianità si allontana che la nostra mente riesce a distendersi.

Giorgio ama il suo lavoro e lo trasmette, mettendomi subito a mio agio. Sembra che ci conosciamo da una vita; affrontiamo molti temi e lui sembra intuire ciò che sto per dire.

Mi accompagna quindi verso un’altra macchina dall’aria divertente. Supina, con le gambe sollevate grazie ad un sistema di molle e cinghie, compio un esercizio inusuale.

Il mio corpo si distende, si allena, lavora senza tuttavia stancarsi. Il Metodo Pilates sviluppa stabilità integrando il torace, il bacino e la cintura scapolare al movimento degli arti.