Il metodo Pilates in gravidanza

La gravidanza è uno stato fisiologico normale, “particolare” ma che non deve essere vissuto come una condizione patologica e, a meno che non vi siano condizioni indicate dal ginecologo che impongono riposo, ogni donna può praticare serenamente dell’attività fisica; importante è limitare gli sforzi ed evitare attività che possano essere rischiose per la mamma e il bimbo.

Con il metodo Pilates in gravidanza è più semplice mantenersi efficienti e muoversi in modo armonico nonosctante la pancia ed il rallentamento fisico.

Un’attività fisica svolta in maniera corretta, accompagnata dalla guida di personale specializzato e competente, aiuta a controllare il naturale andamento della massa corporea, mantenere una buona funzionalità cardiovascolare e un piacevole senso di benessere.

Le lezioni di Pilates in gravidanza iniziano dopo il primo trimestre e possono continuare per tutta la durata della gestazione.

Le lezioni sono individuali, preparate a misura di futura mamma in modo da garantire la migliore preparazione.

Gli esercizi che vengono proposti si concentrano sulla capacità di gestire la respirazione, fondamentale nella fase di travaglio, di bilanciare il baricentro, che durante la gravidanza tende a modificarsi di continuo a causa del peso e delle dimesioni della pancia, mantenere attivi e prendere consapevolezza dei muscoli del pavimento pelvico, indispensabili al momento del parto, rinforzare i muscoli di sostegno della colonna per mantenere un buon controllo posturale.

Lo sforzo applicato durante la lezione di Pilates è sempre ben calibrato, le resistenze elastiche delle molle delle macchine danno un ottimo supporto di sostegno e l’armonia che si crea tra il movimento ed il respiro cadenza il proprio ritmo degli esercizi.

Quasi indispensabile dopo il parto: passati un paio di mesi, necessari a rimaneggiare i traumi lasciati dal parto, è necessario programmare una ginnastica pelvica, per riattivare, educare e ridare tonicità al pavimento pelvico, oltre ad un programma di allenamento che ripristini l’attività dei muscoli dell’addome, e dei muscoli posturali della colonna.

Recuperare tempestivamente forma fisica ed un equilibrio psicologico nei mesi successivi al parto aiuta ad affrontare meglio il periodo più rivoluzionario della vita pratica ed emotiva di una donna, ormai mamma.