Ayurveda, Massaggio Ayurvedico.

Ayurveda, Massaggio Ayurvedico.

Conosci i straordinari benefici di questa antichissima arte indiana?

  • Elimina gonfiori alle gambe e infiammazioni.

  • Elimina gonfiori alla pancia migliorando la tua digestione.

  • Porta a un maggiore ascolto di sé e favorisce la calma mentale.

  • 
Migliora il riposo.

  • Nutre l’intero corpo, ritardando gli effetti dell’invecchiamento.

  • Migliora le tue prestazioni sportive.

Il massaggio Ayurvedico prevede trattamenti della sciatica, dell’artrite, della costipazione, dell’obesità, delle slogature, delle fratture, dell’insonnia e la rimozione di altri squilibri.

MA QUALI SONO LE SUE ORIGINI?

Questo tipo di massaggio trova origine nel più antico sistema medico della storia umana, l’Ayurveda, ed è volto a ristabilire l’equilibrio sia fisico che psichico. In India, il suo paese d’origine, il massaggio ayurvedico è un rito immutabile: tutti gli indiani, di ogni età e condizione sociale, lo fanno almeno una volta alla settimana, per conservare il proprio benessere globale. Le sue regole si trovano negli antichi testi che costituiscono la base della medicina ayurvedica: la Sushruta e la Charaka Samhita.
Secondo questa medicina, vecchia di 5000 anni ma tutt’ora praticata e riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanitá, il corpo è attraversato da un “soffio vitale”, chiamato Prâna. Quando questo flusso energetico è perturbato da fattori come lo stress o da cattive abitudini di vita, l’organismo può soffrire di alcuni disturbi (,mal di testa transito, dolori, malessere diffuso…). Agendo su determinati punti del corpo attraverso pressioni e altri movimenti, i massaggi sono finalizzati a ristabilire la circolazione di questo soffio vitale.

IL MASSAGGIO AYURVEDICO PER LA BELLEZZA
Quanto tieni a mantenere armonico e bello il tuo corpo?

Grazie al massaggio ayurvedico, il sistema linfatico, il cui compito è quello di proteggere l’organismo dalle infezioni recuperando le sostanze utili e la parte liquida in eccesso, è stimolato nel compiere in modo più efficace le sue funzioni. Vi è una più celere eliminazione del liquido interstiziale e della linfa che per determinate cause si sono accumulati in alcune regioni del corpo. In questo modo  l’organismo si purifica dalle tossine, rinvigorendosi. Inoltre, il massaggio del collo, delle spalle, delle braccia, della schiena, delle gambe e dell’addome rendono tonico e flessibile il corpo, mantenendolo sano e in forma.

La pelle dopo un trattamento è rinnovata. E’ consigliabile dunque, oltre a utilizzare creme per la pelle, sottoporsi a sedute di massaggio per rinforzare anche l’interno del corpo, non solo l’esterno. Questo porta a un trattamento di bellezza a trecentosessanta gradi la bellezza fisica.

massaggio ayurvedico

massaggio ayurvedico

 

QUANDO E’ CONTROINDICATO QUESTO TIPO DI MASSAGGIO?

E’ consigliabile evitare di farsi massaggiare quando si hanno dolori e infiammazioni in fase acuta; in tal caso, è bene farsi massaggiare dopo qualche giorno, quando il dolore si è attenuato, oppure evitando un trattamento diretto alla zona infiammata.

Prima di ricevere il massaggio, è bene svuotare la vescica e sottoporsi al trattamento a stomaco vuoto.
Il massaggio si riceve da sdraiati su un lettino o materasso, oppure da seduti (in quest’ultimo caso quando sono trattati il collo e la testa).

IL RITUALE

Il massaggio ayurvedico si pratica sulla pelle nuda o coperta da indumenti intimi. Il massaggiatore usa un olio caldo, per lo più l’olio di sesamo, da solo o associato ad altri tipi di olio.

La tecnica consiste nello stimolare, attraverso la pressione, lo sfioramento e la palpazione, i Marma (i punti energetici attraverso i quali si sposta il Prâna), con lo scopo di riequilibrare le funzioni organiche.

Dai piedi alla punta dei capelli, tutte le zone vengono massaggiate, una alla volta, con movimenti che permettono la riarmonizzazione del corpo, tenendo conto dei diversi elementi che lo costituiscono: l’aria, l’acqua e il fuoco.

Questi elementi sono organizzati secondo tre sistemi: il vata (sistema nervoso e ormonale), il pitta (sistema digestivo e enzimatico) e il kapha (fluidi). Si alternano movimenti tonificanti e rilassanti, per procurare contemporaneamente energia e relax.

E A TE? TI PIACEREBBE PROVARE SULLA TUA PELLE QUESTi STRAORDINARI BENEFICI?
Chiamaci e prenota un trattamento presso il nostro studio o contattaci con il format qui sotto

Se ti è piaciuto o ti è stato utile questo articolo condividilo sul tuo social network

Pilates Castello - Modulo Contatti

 

Verifica