zenzero intero e in polvere su tavolo

Lo zenzero, pianta erbacea di origine orientale, è sempre più al centro dell’attenzione per le sue molteplici proprietà curative.

In cucina e per i rimedi naturali si utilizza il rizoma di zenzero, fresco oppure essiccato e ridotto in polvere; in erboristeria, invece, si impiegano olio essenziale di zenzero e estratti di zenzero. E allora scopriamo brevemente quali possano essere i principali benefici per la nostra salute:

Lo zenzero migliora la digestione
Le caratteristiche benefiche dello zenzero aiutano a calmare lo stomaco, a rilassare i muscoli gastrointestinali e a prevenire la formazione di gas e di gonfiori. Tutto ciò grazie alle proprietà carminative dello zenzero. Ad esempio, per digerire meglio provate a mangiare un pezzetto di zenzero fresco dopo un pasto abbondante.

Lo zenzero combatte il diabete
Infatti può aiutare a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue nei pazienti diabetici. Alcuni esperti hanno osservato che gli estratti di zenzero riescono ad aumentare la quantità di glucosio assorbita dai muscoli, indipendentemente dal tasso di insulina nel sangue. Il merito sarebbe dei gingeroli contenuti nei fiori di zenzero.

Lo zenzero riduce i dolori artritici
Uno studio condotto in Danimarca ha evidenziato che uno specifico estratto di zenzero può risultare più efficace dei medicinali nell’alleviare i dolori artritici. Gli esperti hanno esaminato in vitro la risposta delle cellule, sane o affette da artrite agli effetti dell’estratto di zenzero. E i risultati sono stati sorprendenti.

Lo zenzero previene il raffreddore
Lo zenzero aiuta il sistema immunitario e per questo motivo viene utilizzato per la prevenzione e il trattamento del raffreddore. È utile sia da consumare fresco che da utilizzare per preparare infusi adatti a prevenire ed alleviare il raffreddore e i classici acciacchi dovuti alle stagioni più fredde.

Lo zenzero allevia il mal di testa
Lo zenzero potrebbe essere in grado di alleviare il mal di testa, con particolare riferimento all’emicrania, per via della sua capacità di impedire alle prostaglandine di causare dolore e infiammazione a livello dei vasi sanguigni. In caso di emicrania, il consiglio è quello di bere una tisana allo zenzero per cercare di alleviare il dolore.